il Friuli

Apertura mostra virtuale Masters of MARVEL & DC

https://www.ilfriuli.it/articolo/cultura/spider-man-avengers-batman-e-altri-supereroi/6/235144?fbclid=IwAR0CjYN6ccOclqwXnJZsD491TM2a_juel1C-8rPa0wiLgFVTTe_LwDkXgok

PAFF! di Pordenone riapre al pubblico a tempo di record

PAFF! di Pordenone riapre al pubblico a tempo di record

PAFF! riapre le mostre al pubblico Lunedì 1 febbraio con biglietto omaggio

Con l’arrivo auspicato della zona gialla per il Friuli Venezia Giulia, PAFF! si fa trovare pronto e riapre i battenti immediatamente, lo fa grazie a una organizzazione e pianificazione ottimizzata e agile che gli permette di affrontare la pandemia in maniera resiliente e efficace.

Il Palazzo Arti Fumetto Friuli ha fin dalla prima ondata risposto con idee e proposte compatibili con le restrizioni imposte dai vari DPCM che hanno inevitabilmente bloccato le attività culturali.

Il fondatore e direttore artistico del PAFF! Giulio De Vita: “Per rispondere attivamente alle gravi difficoltà portate dalla pandemia, non solo economiche ma anche psicologiche, il mondo della cultura deve svolgere il proprio ruolo continuando a proporre idee, soluzioni, innovazioni che infondano nuova energia e facciano intravvedere prospettive future. Per questo PAFF! ha inaugurato in pieno “lockdown-museale” due mostre di caratura mondiale. Mostre interattive visitabili online al sito www.paff.it,  allestite fisicamente negli spazi pordenonesi, per essere pronti, in una fase fluida come quella attuale, a riaprire appena possibile, ed il momento è finalmente arrivato”.

Le grandi mostre in questione sono Masters of Black and White: Milton Caniff – dedicata all’autore americano considerato il “Rembrandt del fumetto” per le fondamentali innovazioni espressive apportate al linguaggio del fumetto tra gli anni ’30 e ’40, che hanno ispirato generazioni di grandi autori come Hugo Pratt, Frank Miller, Alex Toth: 61 preziose strisce e tavole originali di serie come Terry and the Pirates, Steve Canyon, Male Call e Dickie Dare – e la mostra Masters of Marvel & DC – 111 tavole originali di 25 massimi autori della Golden e Silver Age (da Bob Kane a Jack Kirby,  John Buscema e Alex Ross) fino ad arrivare alle più attuali star del fumetto a stelle e strisce con l’intero episodio del celebre Batman, White Knight di Sean Gordon Murphy e 14 supereroi più famosi al mondo: Superman, Spiderman, Iron Man, Hulk, Wonder Woman, Watchmen…

Le mostre saranno aperte al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, fino al 14 Marzo (sempre che la regione resti in zona gialla) attenendosi strettamente alle disposizioni di sicurezza anti-covid: accesso contingentato, obbligo di mascherina, disinfezione delle mani all’entrata, misurazione temperatura all’ingresso, distanza di sicurezza.

Per festeggiare la riapertura alla velocità di Flash della struttura, cosa che probabilmente stabilirà un primato sul territorio, Lunedì 1 Febbraio, PAFF! offrirà il biglietto omaggio a tutti coloro acquisteranno l’ingresso online sul sito www.paff.it e successivamente a tutti coloro effettueranno un acquisto al bookshop superiore ai 25€.

Clicca sull’immagine per ottenere il Biglietto Omaggo

La struttura pordenonese, nata nel 2018, all’interno dei prestigiosi spazi di Villa Galvani, è gestito da Associazione Vastagamma APS sostenuto da Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Comune di Pordenone. Propone un nuovo modo di fruire della cultura, attraverso la chiave di lettura del fumetto che si coniuga con le più disparate discipline dell’arte e della conoscenza, lo fa attraverso mostre, cicli didattici e formativi, eventi, produzioni per avvicinare fasce di pubblico nuove e far percepire il luogo di cultura come uno spazio da vivere invece che solo da visitare. Per conoscere la variegata proposta culturale della struttura, www.paff.it.

il PAFF! Palazzo del Fumetto di Pordenone vola in USA al consolato di Filadelfia

il PAFF! Palazzo del Fumetto di Pordenone vola in USA al consolato di Filadelfia

È durata più di un’ora ieri notte alle 11 ora italiana, la conferenza intercontinentale online intitolata “Heroes Beyond Boundaries” tenuta dal fumettista pordenonese Giulio De Vita fondatore del PAFF! Palazzo Arti Fumetto Friuli, organizzata da Pi-Philli, l’associazione di professionisti italiani di Filadelfia.

A introdurla è stato una personalità di eccezione: il Console Generale d’Italia a Filadelfia Pier Attinio Forlano che ha pronunciato parole di elogio per l’eccellenza nostrana.

Il titolo dell’evento deriva dalla traduzione della mostra itinerante che De Vita partita proprio da Pordenone nel 2011 “Eroi Oltre i Confini” e giunta fino a Pittsbugh e al Comitato delle Regioni dell’Unione Europea di Bruxelles.
De Vita ha raccontato in inglese al pubblico online, supportato da un accattivante slideshow, cosa vuol dire essere comic-book artist e cosa voglia dire oggi fare questa professione con le connessioni a concetti di impresa culturale creativa.
Ripercorrendo le fasi salienti della sua ormai trentennale carriera, che lo ha visto lavorare per le più prestigiose case editrici internazionali, a toccare i più svariati settori creativi del disegno, dalla pubblicità, al cinema, al teatro, all’animazione, ha evidenziato come oggi l’estetica del fumetto permei i più disparati campi del mainstream sdogandandosi dal retaggio di sottocultura.
Oggi il fumetto, ribattezzato spesso in graphic-novel, illustrated literature o sequential art non solo viene considerato una arte con la “a” maiuscola, ma diventa strumento culturale di avvicinamento a fasce di pubblico nuove, come avviene appunto al PAFF! di Pordenone.
Qui, vengono realizzate esposizioni, corsi, formazione professionale ed eventi che collegano discipline d’arte differenti creando un luogo innovativo e un punto di incontro per appassionati di cultura e del bello.
La conferenza è terminata con una performance live di disegno durante la quale l’artista ha riposto alle numerose domande che gli spettatori online hanno posto in diretta.
Il PAFF! è un progetto gestito da Vastagamma APS sostenuto da Regione FVG e Comune di Pordenone che ha iniziato le proprie attività nel 2018 e oggi è considerato una delle eccellenze culturali della Regione, dei luoghi di cultura più innovativi della nazione oltre ad essere per gli appassionati del settore, uno dei centri più autorevoli d’Europa.
Attualmente il PAFF! ospita quattro mostre delle quali due terminano questa domenica 1 Novembre:  “Mecha-design” di Lorenzo Pastrovicchio noto autore Disney che si è distinto per aver rilanciato il supereroe palmato Paperinik e “il Muro” di Mario Alberti, opera post-apocalittica dell’eclettico e raffinato fumettista triestino. Saranno ancora visitabili, invece fino al 15 novembre la mostra “Hendrix, Pasolini e altre storie” di Gianluca Maconi, fumettista pordenonese affermato oltralpe con la serie fantasy Elfi e “Lockdown Chronicles” l’esposizione di originali e riproduzioni delle opere donate da 100 fumettisti nazionali e internazionali per il volume realizzato dallo stesso PAFF! a fini benefici.

Le iniziative del PAFF! proseguono incessanti anche durante le limitazioni del nuovo Dpcm essendo le attività espositive autorizzate attenendosi alle dovute prescrizioni vigenti

 

Heroes Beyond Boundaries