Watercolor Thinking – Corso di Acquerello: livello base

Watercolor Thinking – Corso di Acquerello: livello base
Dai 18 anni
26/05/2020 - 14/07/2020
19:30 - 21:30
160€
Norme anti-Covid
L’attività si svolge nel rispetto delle misure previste dal DCPM, con il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro, la presenza nei locali di gel disinfettanti e l’obbligo dell’uso della mascherina. Gli operatori si riservano di misurare la temperatura corporea dei partecipanti al momento dell'ingresso.
Per prenotare, accetta i termini e le condizioni di utilizzo del servizio.
Per le attività in collaborazione con UNIS&F, accetta ulteriori termini e condizioni.
Se sei già registrato, accedi al sito prima di procedere.
Se non sei registrato, dopo la prima prenotazione, attendi le credenziali per accedere al sito e gestire le tue prenotazioni.

Questo percorso artistico-didattico approfondisce i metodi più efficaci per apprendere a pensare ad acquerelli” per l’interpretazione del vero.  Il docente, Andrea Venerus, insegnerà a padroneggiare una delle discipline pittoriche più delicate ed espressive come l’acquerello, in cui è fondamentale comprendere come decodificare la realtà in forme, volumi, piani, livelli di colore che, solo se combinati con sapienza, creano l’immagine sulla carta con l’effetto voluto.

PROGRAMMA DIDATTICO

Docente: Andrea Venerus

Il corso si sviluppa in 8 lezioni da 2 ore ciascuna, con appuntamento settimanale a partire da martedì 26 maggio.

PRIMA LEZIONE

Introduzione: cos’è l’acquerello. I materiali utilizzati
Esercizi: lavatura piatta e graduata, miscelare su carta, caricamento, pennellate e bianco riservato
Tavolozza: il giallo

SECONDA LEZIONE

I piani e la prospettiva aerea
Esercizi: paesaggio monocromatico, prospettiva aerea su tre piani
Tavolozza: i rossi

TERZA LEZIONE

Il colore si aggiunge e si toglie
Esercizi: washing out and scraping, paesaggi
Tavolozza: i blu

QUARTA LEZIONE

Bloting
Esercizi: paesaggio a macchie
Tavolozza: i verdi

QUINTA LEZIONE

Paesaggio e architettura
Esercizi: paesaggi con inserimenti di elementi elementari architettonici
Tavolozza: i viola

SESTA LEZIONE

Bilanciamento chiaro scuro
Esercizi: paesaggi
Tavolozza: arancio e le terre

SETTIMA LEZIONE

Bianco riservato
Esercizi: Cieli e nuvole
Tavolozza: i grigi

OTTAVA LEZIONE

Il contrasto caldo freddo
Esercizi: paesaggio armonici
Tavolozza: il nero

ORARIO DELLE LEZIONI: 19.30 – 21.30

Materiali

(da acquistare a carico dello studente):

  • Carta acquerello grana fina (intermedia tra la satinata e la grossa) 300 gr/mq dimensione approssimativa A4
  • Pennelli tondi: n.1 piccolo (dal 3 al 5) n.1 medio (dal 8 al 12) n.1 grande (dal 18 al 24)
  • Colori in godet o in tubetto: kit da 12 di base
  • Matita 2B e gomma pane
  • Nastro di carta da 2-3 cm
  • 2 Bicchieri in plastica o vetro
  • Carta assorbente tipo cucina
  • Tavoletta in legno o plastica dimensioni circa A3 (per fissare il foglio)

Costo:

160€ inclusa tessera PAFF! 2020

120€ per i possessori della tessera PAFF! 2020


Andrea Venerus

Andrea Venerus nato a Pordenone nel 1964 è un pittore e illustratore, ha studiato disegno, pittura e incisione con maestri d’arte e presso la scuola Internazionale di Sarmede, partecipando ad esposizioni nazionali e internazionali di illustrazione. 
Ha realizzato immagini scenografiche e live pianting per il teatro e per la musica collaborando con compagnie teatrali ed eventi culturali quali Jazz Koine, Pordenone Summer Jazz , Eticamente, Isole Sonore, MagrediMusica, Teatro Comunale G. Verdi Pordenone. Ha pubblicato libri illustrati con la casa editrice L’ominorosso e illustrato copertine per pubblicazioni di narrativa per adulti, copertine CD e grafica pubblicitaria. L’ultimo suo libro illustrato si intitola “Estranea” disponibile in e-book su Amazon.

Il corso si svolgerà nel rispetto di tutte le misure previste dal DCPM, garantendo il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e la presenza di gel lavamani nei locali.

Il corso rientra nel progetto “La palestra della creatività”, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia ai sensi L.R. 16 del 11/2014 (Norme regionali in materia di attività culturali) art. 30 bis, e realizzato in partnership con Unisef.