Scrivilo sui Muri – Valentina Angelone

Scrivilo sui Muri – Valentina Angelone
Tutti
29/05/2020 - 21/06/2020
15:00 - 20:00
Norme anti-Covid
L’attività si svolge nel rispetto delle misure previste dal DPCM, con il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro, la presenza nei locali di gel disinfettanti e l’obbligo dell’uso della mascherina. Gli operatori si riservano di misurare la temperatura corporea dei partecipanti al momento dell'ingresso.
Per prenotare, accetta i termini e le condizioni di utilizzo del servizio e leggi l'informativa sulla privacy.
Per le attività in collaborazione con UNIS&F, accetta ulteriori termini e condizioni.
Se sei già registrato, accedi al sito prima di procedere.
Se non sei registrato, dopo la prima prenotazione, attendi le credenziali per accedere al sito e gestire le tue prenotazioni.

Il PAFF! si lascia scrivere. Un muro bianco da scrivere, da leggere, da disegnare. Un ruvido e grandissimo foglio bianco che può acquisire corpo, voce e forza comunicativa grazie ai contributi di tutti i  visitatori.

Il percorso inizia con una domanda sul CoVid19 e attraverso una serie di tracce disegnate a parete come in un cantiere, induce a riflettere sullo stato dell’arte in questo particolare momento di emergenza.

Pensieri a cui dare forma utilizzando liberamente le superfici verticali dello spazio espositivo, lasciando il proprio personalissimo segno con la matita e aggiungendo appunti su foglietti colorati.

Vietato non scrivere sul muro!


Orario: da Martedì a Domenica 15.00-20.00 (ultimo ingresso alla mostra ore 19.30)
Aperto: Martedì 2 giugno

Ingresso gratuito con l’acquisto dei biglietti della mostra Silenzi Urbani di Andrea Venerus.


La mostra si svolgerà nel rispetto di tutte le misure previste dal DCPM, garantendo il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e la presenza di gel lavamani nei locali.

La mostra rientra nel progetto “La palestra della creatività”, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia ai sensi L.R. 16 del 11/2014 (Norme regionali in materia di attività culturali) art. 30 bis, e realizzato in partnership con Unisef.