Etica della fotografia naturalistica

Etica della fotografia naturalistica
Dai 18 anni
01/10/2020
18:00 - 19:00
Gratuito
Norme anti-Covid
L’attività si svolge nel rispetto delle misure previste dal DCPM, con il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro, la presenza nei locali di gel disinfettanti e l’obbligo dell’uso della mascherina. Gli operatori si riservano di misurare la temperatura corporea dei partecipanti al momento dell'ingresso.

Disposizioni di legge
L'attività rientra nel progetto “La palestra della creatività”, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia ai sensi L.R. 16 del 11/2014 (Norme regionali in materia di attività culturali) art. 30 bis, e realizzato in partnership con Unisef.
Per prenotare, accetta i termini e le condizioni di utilizzo del servizio e leggi l'informativa sulla privacy.
Per le attività in collaborazione con UNIS&F, accetta ulteriori termini e condizioni.
Se sei già registrato, accedi al sito prima di procedere.
Se non sei registrato, dopo la prima prenotazione, attendi le credenziali per accedere al sito e gestire le tue prenotazioni.

Cosa si intende per fotografia naturalistica e perché è importante parlare di etica?

Riprendere esemplari allo zoo, collezionare immagini di piante e animali senza la minima conoscenza dei soggetti, significa fare fotografia naturalistica?

Quale comportamento è opportuno tenere quando si fotografa la natura?

Ci sono leggi o norme che riguardano il rispetto della flora e della fauna?

La foto naturalistica può avere anche funzione o valore divulgativo?

Questa lezione cerca di dare risposta a queste domande e ad altre curiosità!

La lezione è gratuita. Prenotazione obbligatoria causa limiti imposti dalle misure anti-covid.
È possibile seguire la lezione anche in diretta streaming su Facebook e YouTube ai seguenti link:
Facebook
YouTube


DOCENTE

Patrizio Maniero: pordenonese, considera una fortuna l’essersi avvicinato alla fotografia nell’epoca del “formato analogico” nel quale la foto prima ancora di essere realizzata doveva essere “costruita”, avvalendosi dell’osservazione e non semplicemente della vista per inquadrare e scattare. Tiene il corso di fotografia naturalistica Percorsi Naturali presso il PAFF! di Pordenone.

Disponibilità

Ancora 41 disponibili.