Watchmen – Il rapporto tra guardia pubblica e vigilanti

Watchmen – Il rapporto tra guardia pubblica e vigilanti
Adatto a: Dai 13 anni
Dove: Online
Quando: 16/05/2020
Orari: 18:00 - 19:00
Norme anti-Covid
L’attività si svolge nel rispetto delle misure previste dal DPCM, con il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro, la presenza nei locali di gel disinfettanti e l’obbligo dell’uso della mascherina. Gli operatori si riservano di misurare la temperatura corporea dei partecipanti al momento dell'ingresso.

Sabato 16 maggio 2020, il PAFF! propone un nuovo incontro online che nasce sotto il segno di “Matite e Manette – La Polizia nel Fumetto”, la  mostra che ha portato a Pordenone le tavole originali di Dick Tracy, Cocco Bill, Lucky Luke e altri personaggi polizieschi del fumetto.

In questa conferenza online, Filippo Rossi, saggista e disegnatore, racconterà, con la moderazione di Raimondo Pasin della scuola del fumetto di Trieste, i retroscena politici e sociali di Watchmen, considerato un capolavoro del fumetto anglosassone, scritto da Alan Moore e disegnato da Dave Gibbons.

Insieme, i due esperti rifletteranno sulla relazione tra l’ordine costituito e i super-giustizieri mascherati, indagando i rapporti tra guardia pubblica e vigilanti, tutto attraverso l’universo alternativo di Watchmen tra comics, cinema e televisione.

La conferenza online avrà luogo in diretta streaming su Facebook e YouTube ai seguenti link:
Facebook
YouTube


I RELATORI:

Filippo “Jedifil” Rossi, saggista da oltre 25 anni protagonista del Fandom italiano del Fantastico, si occupa di  telecomunicazioni digitali, fumetto, illustrazione, grafica e scrittura. Tra i massimi esperti di Star Wars italiani, ha supervisionato per Oscar Mondadori la riedizione 2015 dei tre romanzi tratti dalla Trilogia Classica di Guerre Stellari e si occupa di tutti gli attuali romanzi ufficiali Star Wars (Lucasfilm).

Raimondo Pasin, disegnatore e insegnante presso “Zerocinque”, scuola di disegno, fumetto e illustrazione di Trieste.

La conferenza online rientra nel progetto “La palestra della creatività”, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia ai sensi L.R. 16 del 11/2014 (Norme regionali in materia di attività culturali) art. 30 bis, e realizzato in partnership con Unisef.