GenerAzione over 60

GenerAzione over 60
Adatto a: Dai 60 anni
Dove: PAFF! Palazzo Arti Fumetto Friuli
Quando: 09/10/2020 - 30/10/2020
Orari: 9:30 - 11:30
Norme sanitarie
L’attività si svolge nel rispetto delle misure previste dalla legge in materia di prevenzione del contagio da COVID-19. Per accedere alle esposizioni e ai corsi di formazione è necessario il green pass. Vige l’obbligo dell’uso della mascherina. Gli operatori potranno misurare la temperatura corporea al momento dell'ingresso.

Disposizioni di legge
L'attività rientra nel progetto “La palestra della creatività”, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia ai sensi L.R. 16 del 11/2014 (Norme regionali in materia di attività culturali) art. 30 bis, e realizzato in partnership con Unisef.

È proprio vero che con l’età anche il nostro cervello invecchia?

In parte sì, è un processo inevitabile, normale e graduale; ma la bella notizia è che quanto, come e in che modo farlo invecchiare è una scelta che possiamo prendere noi.

GenerAzione over 60 è un percorso semplice e coinvolgente, per imparare come allenare al meglio la memoria, gestire efficacemente il tempo e l’organizzazione personale, apprendere metodi innovativi e strumenti creativi per migliorare l’efficienza e garantire una vita attiva e proattiva oggi e nel futuro, oltre i limiti dell’età.

PROGRAMMA DIDATTICO

Docente: Paolo Largo

Il corso si sviluppa in 4 incontri di 2 ore dalle 09:30 alle 11:30 tutti i venerdì dal 9 al 30 ottobre.

La partecipazione al corso è gratuita per i possessori della tessera PAFF! 2020. I non tesserati pagano la quota associativa di 10€.

Le iscrizioni al corso sono aperte fino alle 23:59 di lunedì 5 ottobre. Il corso sarà attivato con un numero minimo di 6 iscritti.

Tutti gli incontri si tengono presso il PAFF! Palazzo Arti Fumetto Friuli (c/o Villa di Parco Galvani, viale Dante 33, Pordenone).


Paolo Largo

Nato nel 1979, ingegnere informatico.

Il prossimo anno, nel 2021, taglierà il traguardo dei 20 anni come formatore, metà dei quali passati come insegnante nella scuola secondaria di secondo grado, dove ha alternato attività di insegnamento e di arricchimento dell’offerta formativa con progetti legati al metodo di studio e allo sviluppo delle abilità sociali.