SHODO KIDS – L’arte giapponese della calligrafia

SHODO KIDS – L’arte giapponese della calligrafia
Adatto a: bambini dai 6 ai 13 anni
Dove: PAFF! Palazzo Arti Fumetto Friuli
Quando: 06/11/2021 - 27/11/2021
Orari: 15:30 - 17:30
Norme anti-Covid
L’attività si svolge nel rispetto delle misure previste dal DPCM, con il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro, la presenza nei locali di gel disinfettanti e l’obbligo dell’uso della mascherina. Gli operatori si riservano di misurare la temperatura corporea dei partecipanti al momento dell'ingresso.

Disposizioni di legge
L'attività rientra nel progetto “La palestra della creatività”, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia ai sensi L.R. 16 del 11/2014 (Norme regionali in materia di attività culturali) art. 30 bis, e realizzato in partnership con Unisef.

Lo Shodō, attraverso l’uso del pennello e dell’inchiostro, favorisce l’espressione degli stati d’animo e dei sentimenti di chi esegue il tratto e con l’ascolto del proprio respiro questa pratica crea un clima disteso e rilassante che aiuta bambini e bambine a scoprire come la calma e il silenzio non siano sinonimo di noia.

La calligrafia Shodō è un’antica pratica artistica giapponese che utilizza il pennello. Attraverso la scoperta della fluidità del movimento di questo strumento, si libera la parte profonda del bambino e della bambina. I segni dell’azione del pennello possono essere decisi o incerti, veloci o lenti, sottili o spessi, ma contengono sempre una forza, una energia vitale. L’obiettivo del laboratorio Shodō è quello di riuscire a trasmettere lo spirito, il senso e l’emozione di chi traccia i segni sul foglio in modo che gli ideogrammi tracciati colpiscano gli occhi e lo sguardo di chi osserva.

Si impareranno a scrivere alcuni ideogrammi chiave. Ogni ideogramma comunicherà un’emozione a seconda della mano che lo eseguirà e diventerà così espressione del carattere “dell’artista”.

Dal testare l’inchiostro sulla pietra, alla presentazione della carta, tutte le fasi della scrittura concorrono a un rituale di distensione. La pratica favorisce l’espressione degli stati d’animo e dei sentimenti di chi esegue il tratto.

Si raccomanda caldamente di frequentare tutti e quattro gli incontri, perché, essendo un percorso di scrittura, ogni appuntamento è collegato al precedente.

Docente: Stefania Trevisan

Programma didattico

  • Sabato 6 Novembre
    L’inchiostro e la gestione del tratto
  • Sabato 13 Novembre
    La scomposizione dell’ideogramma dell’Eterno
  • Sabato 20 Novembre
    La composizione dell’ideogramma dell’Eterno
  • Sabato 27 Novembre
    La cerimonia del Tè

Materiale didattico

Tutto il materiale didattico necessario viene fornito.

Norme di legge

Per accedere al corso NON è richiesto il green pass, ma occorre essere iscritti all’associazione e aver pagato la relativa quota associativa annuale. L’iscrizione all’associazione può avvenire in occasione della prima lezione del corso. Nel caso di corsisti minorenni si deve iscrivere uno dei genitori.

Informazioni sulla prenotazione

La prenotazione per quest’attività è obbligatoria e avviene mediante la compilazione del modulo sottostante. Non è possibile partecipare senza aver prenotato. Se il pagamento avviene in loco il giorno stesso, occorre arrivare con un congruo anticipo di almeno 15 minuti sull’orario di inizio della lezione.

L’attività verrà attivata al raggiungimento del numero minimo di 6 partecipanti. Gli iscritti e le iscritte verranno avvisati per tempo in caso di un’eventuale mancata partenza. L’attività è a numero chiuso: sono ammessi fino a 15 partecipanti.


Stefania Trevisan (Le Stelle di Stefy)

educatrice e atelierista, creatrice di percorsi didattici che attraverso l’arte cercano di stimolare non solo i più piccini nella scoperta dei propri talenti. Negli ultimi anni ha creato diverse attività che rendono a misura di bambino e bambina antiche tradizioni giapponesi e dell’Estremo Oriente che da sempre esercitano tanto fascino su tutti e tutte noi.